Sei convinto che trovare lo stile giusto per la tua casa sia difficile? è più facile di quel che pensi..

Categoria: Articoli Commenti: 0

Sei convinto che trovare lo stile giusto per la tua casa sia difficile? è più facile di quel che pensi..

SEI CONVINTO CHE UNA SOLA PAROLA POSSA DESCRIVERE LO STILE DELLA TUA CASA?

Quante volte ti è capitato di imbatterti in alcuni articoli online come per esempio: 

 “I 10 stili di arredo più desiderati”

“Gli stili di cucina del 2020” 

O per non parlare di alcuni test:

“Dimmi che stile di arredo ti piace e ti dirò chi sei” 

Sarà che quando faccio i quiz risulto sempre un po’ così e un po’ cosà, un po’ precisa un po’ regina dell’improvvisazione.

A me le etichette non piacciono! E sono convinta che una sola parola non possa descrivere tutto ciò che ho in testa … e poi di una cosa sono sicura: 

Gli stili non esistono!

Hai mai chiesto ad una persona, per esempio, di descrivere se stessa?

O ad una donna, come sarebbe il suo uomo ideale?  

La risposta NON può essere una sola parola! (Bradley Cooper non vale, è un nome!)

Ti spiego il perchè…

… quando abbiamo la possibilità di scegliere, sono le sfumature e il mix di varie caratteristiche che rende una cosa veramente fatta per noi stessi.

A nostra volta siamo composti da altrettante sfumature e mix di aspetti, a volte anche contrastanti.

ATTENZIONE A NON SOTTOVALUTARE I 4 ELEMENTI + 1 CHE POSSONO INFLUENZARE LO STILE DELLA TUA CASA

Ecco, per la casa è ancora più complesso il discorso.

Entrano in gioco: 

  • i desideri, 
  • le aspettative, 
  • i bisogni, 
  • i gusti 

ricchi di sfumature di ogni componente della famiglia, animali compresi e poi non dimentichiamoci l’evolversi della vita.

Possiamo racchiudere tutto questo in un solo termine?

Assolutamente NO!

SEGUI IL MIO CONSIGLIO SE NON VUOI RISCHIARE DI RENDERE LA TUA CASA LA COPIA DI UN’ALTRA

Quanti sono gli stili che conosci?

Stile Shabby Chic, Industrial, Elegance, Vintage, Minimal …

Lo stile Shabby per farti un esempio può essere interpretato con inflessioni tendenti:

  • all’effetto casa al mare, se si usano tessuti in lino, stropicciati con dei colori polverosi;
  • all’effetto Provenza se si inseriscono vasi di lavanda, e boiserie a perline di legno bianco alle pareti; 
  • all’effetto casolare elegante di campagna se si accosta parquet il legno naturale e arredi vintage ridipinti di bianco; 
  • all’idea di casa bianca di Ostuni se si usa la calce come effetto materico a parete e un arredo essenziale

Che poi, sono oggettivamente chiari a tutti gli elementi caratterizzanti dello stile Shabby o Nordico? o di quello Francese? 

Macchè, sono solo parole evocative per creare suggestioni. 

A noi le suggestioni e le parole che evocano, ci piacciono! 

Ma… è utile imparare ad usarle a nostro favore! 

→ per stimolare la nostra personale creatività 

→ per evitare di racchiuderci all’interno di uno stereotipo, clichè o luogo comune 

Sai cosa rischi

Di rendere la tua casa la copia di un’altra e assolutamente priva di slancio.

COSA FA DI UNO STILE IL TUO STILE?

  • Un’immagine d’ispirazione salvata da Pinterest per come ci fa sentire, che ci può dare l’ispirazione ma da non usare come ricalco.
  • Un mobile che arriva dalla casa di qualcun’altro che ha deciso di liberarsene
  • Un arredo che riprende vita con un bel restyling
  • Un set di tessuti d’arredo che arriva da un viaggio esotico

VUOI RICREARE IL TUO STILE? 11 MOTIVI CHE TI CONVINCERANNO CHE È INDISPENSABILE RIVOLGERTI AD UN INTERIOR DESIGNER

  1. Per realizzare in anticipo un progetto d’insieme
  2. Per trasformare i tuoi spunti, idee, intuizioni in idee chiare.
  3. Per valutare l’equilibrio dei colori e degli “accenti” degli elementi.
  4. Per evitare un procedimento a braccio 
  5. Per non dover mai dire: “eh se ci avessi pensato prima!”
  6. Per scegliere l’arredo più adatto al tuo punto di vista
  7. Per fare valutazioni generali
    TI SVELO UN SEGRETO → Spesso gli interior, per vedere il proprio ambiente con occhio esterno, chiedono un parere ad un collega fidato.
  8. Per gestire gli aspetti tecnici in caso per esempio di ristrutturazione o costruzione di una nuova abitazione.
  9. Per guidarti e pianificare gli interventi, darti un timing e una cronologia. 
  10. Consigliarti in ogni momento dove incanalare le tue energie, per evitare di fare scelte in blocco, di fretta, dettate dalla stanchezza e mal valutate.
  11. Rendere il tuo ambiente VERSATILE nel tempo.

PERCHÈ È COSÌ IMPORTANTE RENDERE IL TUO AMBIENTE VERSATILE NEL TEMPO?

Come dice mia nonna: ogni lustro si cambia di gusto e succede anche a casa. 

Tra qualche anno potresti aver voglia di sentire la tua casa più rilassante? o più accattivante? o potresti sentire il bisogno di più capienza? 

Avere una visione lungimirante oggi, è un trucco che ti lascia lo spazio di cambiare idea domani. 

Per questo è utile valutare alcune opzioni chiamate furbe e flessibili nel tempo. 

O al contrario per sedare quel dubbio sempre in agguato: “e se poi mi stufo?” è possibile che accada…allo stesso modo in cui ci si puo stufare di una parete completamente bianca! 

Lo stimolo al rinnovo e al cambiamento è intrinseco alla persona

Quindi è buona cosa lasciarsi andare, fare delle buone valutazioni e prevedere un piano d’azione futuro.

“Lo stile è bello se è il tuo.”

E io aggiungo, se si evolve assieme a te.

Trovare il TUO stile è semplice…ma solo se sai come farlo!

Federica Penna

Consulente d’arredo e di interni 


Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *